Aprire un'attività in Inghilterra, il Sole Trader

Ci sono varie forme di business per chi vuole avviare un'attività nel Regno Unito. Analizziamo la figura del Sole Trader. Segui la nostra guida a puntate

aprire un'attività inghilterra aprire un'attività nel regno unito
Aprire un'attività in Inghilterra

Aprire un’attività in Inghilterra è una delle soluzioni più ricercate in tutto il Mondo.

Spesso molti giovani o anche imprenditori di successo decidono di trasferirsi a Londra o in un’altra città inglese per avviare il proprio business.

Tra questi imprenditori troviamo anche molti italiani speranzosi di poter accrescere il proprio business proprio avviando un business in Inghilterra.

Stante le diverse domande che ci arrivano al riguardo, COPPOLAW terrà un breve e rapida guida a puntate per spiegare in pillole le varie forme di business che possono essere avviate nel Regno Unito, dal momento che ci sono varie forme di attività, ciascuno con le proprie caratteristiche e quindi con i propri vantaggi e svantaggi.

 

Nel presente articolo ci soffermeremo sulla figura del Sole Trader, ossia il Business gestito da una singola persona senza necessità di costituire una Company.

Sole Trader

Il Sole trader è l’Imprenditore Unico, ossia quel soggetto che avvia la propria azienda senza costituire una Società.

Questa forma di business presenta dei vantaggi, ma anche degli svantaggi.

Il principale vantaggio è sicuramente la maggiore semplicità nell’avviare il proprio business dal momento che potrai aprire la tua attività in Inghilterra senza alcuna particolare formalità o adempimento.

Dunque puoi avviare la tua attività immediatamente e iniziare così la tua nuova avventura imprenditoriale.

Se l’imprenditore non ha un turn over superiore ad £ 85,000 non avrà l’obbligo di registrazione VAT

Di contro ci sono alcuni svantaggi che ti dovrebbero fare riflettere circa l’opportunità di avviare l’attività come Sole Trader.

Su tutti quello della responsabilità patrimoniale è la questione più svantaggiosa per chi decide di avviare un’impresa in Inghilterra come Sole Trader.

Ciò significa che significa che l’imprenditore ha il rischio di impresa totalmente a suo carico dal momento che il Sole Trader  risponde con l’intero patrimonio personale per i debiti contratti per l’attività di impresa, senza avere lo schermo protettivo che che invece offre una Company come una Limited. Quindi in caso di insolvenza l’Imprenditore risponderà verso i terzi con tutti i suoi beni, anche quelli personali.

Quanto all’aspetto fiscale l’Imprenditore non sarà ovviamente soggetto alla Corporation Tax, che sarebbe la tassa sulle società,

Il reddito di un’impresa individuale viene considerato come il reddito personale dell’imprenditore ed è soggetto all’imposta sul reddito,ossia all’Income Tax.

Dunque se stai valutando di avviare un’attività nel Regno Unito e ti chiedi come aprire una Società in Inghilterra devi valutare attentamente le tue esigenze e i rischi di impresa connessi alla tua attività.

Contattaci se vuoi maggiori chiarimenti sugli adempimenti e sui vantaggi nell’avviare un business nel Regno Unito.

Nel prossimo articolo ci occuperemo di un’altra forma di Business, la General Partnership.

Avv.Giuseppe Coppola | Lawyer | Diritto Inglese