Divorzio Nel Regno Unito

La disciplina normativa attuale del divorzio in Inghilterra

Divorzio nel Regno Unito

Il Divorzio nel Regno Unito è stato oggetto di una recente riforma datata 6 Aprile 2022.

Se infatti prima di questa data era possibile un divorzio in Inghilterra sulla base di uno dei cinque motivi – grounds – previsti dalla legge, adesso, con la normativa attuale, non è più necessario motivare il divorzio in ragione di uno dei cinque motivi sopra detti.

In particolare la normativa attuale disciplinata da il Divorce, Dissolution and Separation Act 2020 e mira a ridurre il potenziale conflitto tra le coppie che divorziano, prevedendo anche la possibilità di presentare la domanda di divorzio congiuntamente.

Viene quindi meno il motivo cardine della precedente normativa che individuava il motivo principale del Divorzio nella la possibilità irragionevole condotta del coniuge che rendeva intollerabile la prosecuzione del rapporto matrimoniale.

divorzio regno unito divorzio inghilterra

Divorzio in Inghilterra - Coppolaw.co.uk

Cambia anche la tempistica dal momento che la legge ha introdotto anche un periodo minimo di 20 settimane tra l’inizio del procedimento e la richiesta del conditional Order, ossia un ordine provvisorio che anticipa la sentenza. 

Questo termine di 20 settimane fornisce alle coppie un significativo periodo di riflessione e la possibilità di ripensamento.

Di fatto non è più possibile contestare un divorzio, tranne che per motivi limitati, tra cui la giurisdizione.

Come sopra rappresentato, dopo 20 settimane si potrà richiedere il Conditional Order, ossia quel provvedimento che prima era conosciuto come Decree Nisi, e successivamente si potrà fare l’applicazione per ottenere il Decree Absolute che sancirà il Divorzio fra le parti.

Inoltre, laddove il vostro matrimonio è registrato in Italia, sarà possibile solo dopo aver ottenuto il Decree Absolute chiedere la registrazione del Divorzio presso l’Ufficio di Stato Civile italiano

www.coppolaw.co.uk

Ti potrebbe anche interessare