Avvocati italiani a Londra: Giuseppe Coppola

Giuseppe Coppola titolare e founder di Coppolaw parla della figura degli avvocati italiani a Londra

avvocati italiani a londra giuseppe coppola avvocato italiano a londra
avvocati italiani a Londra: Giuseppe Coppola

L’avvocato Giuseppe Coppola titolare e founder di Coppolaw ci parla della figura degli avvocati italiani a Londra.

Coppolaw è uno studio legale esperto in diritto inglese che offre consulenza soprattutto ai cittadini italiani che vivono in Inghilterra o nel Regno Unito.

Il suo titolare è l’avv.Giuseppe Coppola che si è espresso sugli sugli avvocati italiani nel mondo.

Ritengo che sia molto importante per un italiano che vive in un Paese estero sapere di poter contare su un professionista specializzato sul diritto di quel Paese dal momento che l’italiano per sua natura spesso preferisce affidarsi ad un suo connazionale principalmente per questioni di lingua, come un avvocato a Londra.

Questo riguarda non solo l‘Inghilterra, ma anche qualsiasi altro Stato, come gli Stati Uniti d’America dove molti nostri connazionali sono soliti cercare ed affidarsi ad un avvocati Italiano per risolvere le loro questioni legali.

Questo non vale soltanto per gli avvocati, ma per un qualsiasi professionista come un commercialista un architetto o un medico.

Quello del medico è un caso molto significativo, infatti spesso molti clienti che vivono in Inghilterra mi dicono che preferirebbero avere un medico Italiano per una questione linguistica che consente loro di sentirsi maggiormente a proprio agio.

Sentire qualcuno che parla la tua lingua e conosce la tua cultura all’estero è un qualcosa che aiuta il connazionale perchè sente e respira aria di casa.

Per questo motivo, anche in campo legale, sono molti gli italiani nel Regno Unito che cercano degli avvocati a Londra.

Del resto penso che la stessa cosa possa valere anche per i cittadini di altri Paesi che spesso cercano come professionista di riferimento uno del loro Stato.

La multietnicità di Londra o di New York aiuta sicuramente la ricerca del professionista connazionale.

Dai dati su internet, ad esempio, possiamo vedere quanto sia numerosa la comunità italiana a New York e dunque all’interno di questa comunità è semplice trovare il proprio professionista di fiducia tra i connazionali.

Qualche giorno fa parlavo con un cliente che vive in Brasile che mi confidava come lui preferisce circondarsi di professionisti originari dell’Italia, cosa abbastanza semplice in Brasile dal momento che la comunità italiana è molto forte.

Tuttavia questo è riscontrabile anche in Italia nei piccoli centri, laddove spesso si sente dire che si preferisce il professionista  del proprio paese ad un professionista di un paese limitrofo, del resto l’Italia è storicamente un Paese formato da tantissimi comuni ed ogni residente sente inevitabilmente il legame con il proprio territorio, con la propria terra e con i propri concittadini.

Il “campanilismo” è un concetto molto italiano che viene descritto dai dizionari l’attaccamento forte alla proprio paese e ai suoi usi. 

Questo ovviamente si trova anche nell’italiano che vive all’estero che spesso, comprensibilmente, per sentire aria di casa preferisce affidarsi ad un professionista italiano.

Personalmente anche io sono così ed amo i miei connazionali con cui mi rispecchio in ogni cosa e in ogni modo di pensare, del resto come diceva una nota pubblicità italiana degli anni 90 “c’è più gusto ad essere italiani”